e furono i meta tag

Naturalmente si inizia dal principio.
In un primo momento l'unico elemento considerato dai motori di ricerca al fine della generazione di risultati erano i meta tag(s).


I meta tag sono particolari tag inseriti nella parte <head> di un documento html. La funzione per la quale furono ideati era proprio quella di consentire agli algoritmi di indicizzazione una immediata catalogazione del documento in questione.


Gli spider odierni si spingono naturalmente oltre, ed analizzano l'intero documento oltre che le prime righe. Compilare con criterio i meta tag non è quindi sufficiente per una buona catalogazione, ma rimane un punto di partenza da non sottovalutare, per diversi motivi citati in seguito.


In questa breve introduzione parleremo dei principali meta tag: DESCRIPTION e KEYWORDS.
Per tutti gli altri verranno presto pubblicati altri articoli, e al fine di monitorare le pagine riguardanti questo argomento è possibile visionare il seguente link:


http://www.jemo.us/1/page.php?id=104&;search=meta%20tag">http://www.jemo.us/1/page.php?id=104&;search=meta%20tag


DESCRIPTION


sintassi:



<META NAME="DESCRIPTION" CONTENT="Descrizione della pagina">


La funzione di questo metadato è quella di fornire una descrizione della pagina che dia la possibilità di carpire l'argomento principale dell'intero documento agli spider dei motori e non solo.


KEYWORDS


sintassi:



<META NAME="KEYWORDS" CONTENT="parole,separate,da,virgole">


La funzione di questo meta tag è quella di descrivere il documento mediante parole potenzialmente utilizzate come criteri di ricerca da parte degli utenti.
Vi sono numerose teorie su come formulare al meglio l'elenco di parole, e anche di questo parleremo a breve.



Nonostante i meta tag non rappresentino più la principale fonte di informazioni per i motori, ritengo abbastanza importante compilare con criterio i campi descritti.


Vi sono numerose motivazioni a prova di tale ipotesi, e quella che intendo sottoporre è il vantaggio traibile da canali secondari quali directory di siti web.


Esistono numerosi siti creati con lo scopo di raccogliere e catalogare altri siti, suddivisi per categorie. L'inserimento dei siti in tali strutture può avvenire causa inserimento consapevole del webmaster, inserimento da parte di terzi o da parte di algoritmi di catalogazione automatici, presenti nella directory stessa.


L'utente, all'interno di una directory, troverà i vari siti inseriti nella categoria selezionata, per i quali verrà presentato un titolo ed una descrizione. Il titolo viene letto dal documento html, ed in particolare nel tag



<TITLE>titolo sito</TITLE>


contenuto in head; la descrizione viene letta, come logica consiglia, dal meta tag DESCRIPTION.


Le ricerche effettuate all'interno delle directory utilizzano, nella maggior parte dei casi, il meta tag KEYWORDS come indice per formulare dei risultati rilevanti.


La coerenza tra meta tag e contenuto della pagina è fondamentale affinchè l'utente riscontri dal documento ciò che si aspettava leggendo la descrizione, e sarebbe un peccato deluderlo, costringendolo a cercare altrove.


L'argomento "canali" verrà ampliato da numerosi articoli, e al fine di monitorare le pagine riguardanti questo argomento è possibile visionare il seguente link:


http://www.jemo.us/1/page.php?id=104&;search=canali">http://www.jemo.us/1/page.php?id=104&;search=canali


Grazie per la lettura, appuntamento alla prossima pubblicazione!









tags: meta tag, tags, description, keywords, canali, title, directory, metadata

I want to drink a coffee :-)


Sponsored Links

Il Tuo Banner Qui - Your Add Here

Ricerca


Ultimi Contenuti Inseriti

Indicizzazione e Posizionamento
Indicizzazione siti web per posizionamento nei m...

e furono i meta tag
Naturalmente si inizia dal principio. In un primo...

link javascript
Vi sono diverse modalità per inserire un li...

Directory
Abbiamo già accennato ai canali mediante i ...

Sponsor

google logo
Google Search di LifeInRete.it


Inserisci nel tuo sito il modulo di ricerca Google di LifeInRete.it! Copia il seguente modulo: