Innovazione e Reazione: Mai sottovalutare Ricerca e Sviluppo

Chrome HTML 5

Tra le varie attività lavorative che compongono il nostro quotidiano, la "Ricerca e Sviluppo" (in inglese acronimizzato R and D) svolge spesso un ruolo di secondo piano, quasi marginale. E' naturale dare precedenza alle attività progettuali e commerciali, i cui effetti si riscontrano nell'immediato futuro in termini di progetti consegnati e venduti. Sottovalutare R and D, tuttavia, è un errore che potrebbe rivelarsi fatale.
Il discorso può estendersi su larga scala, ma in questo contesto credo sia giusto focalizzarlo su quanto si avvicina di più alla nostra realtà. I progetti di Business Simulation sono costruiti con un software riconosciuto a livello mondiale quale Powersim Studio, e integrati in sistemi informatici che sempre più spesso si identificano in architetture web based.
Come reagire di fronte ad imminenti innovazioni dello strumento o delle architetture circostanti?
Una reazione passiva comporta l'accettazione delle novità. Prendere per buono ciò che di nuovo viene rilasciato.
Una reazione attiva comporta lo studio delle novità, a volte prima ancora del rilascio ufficiale. Si parte da un'idea, ci si documenta sulle nozioni tecniche e sui requisiti, si cercano possibili applicazioni (tecniche e commerciali) delle nuove potenzialità prima ancora che esse vengano ufficialmente messe a disposizione.

La nostra scelta aziendale è quella di essere utenti ATTIVI.

In merito al software powersim, il nostro canale (http://www.mas-co.it) è assai agevolato. Le novità vengono condivise con anticipo, e talvolta la fonte di queste iniziative sul software è proprio un suggerimento o necessità da parte nostra o dei reseller di altre nazioni. In merito all'architettura circostante, il mondo web regala quotidianamente spunti di innovazione, di sviluppo e di continua evoluzione.
In entrambi i casi, senza R and D si rischia di subire le novità in modalità passiva.

Passiamo agli esempi. Vorrei condividere un test che ho effettuato personalmente, curioso di capire come il mondo dei browser web reagisce di fronte alla prossima uscita del linguaggio HTML 5.
Preferisco non dilungarmi nei commenti, ogni lettore è libero di interpretare i dati e di effettuare nuovi test grazie al link condiviso.

Vorrei solamente stuzzicarvi con una domanda. Di fronte ad una curiosità sull'argomento, a chi chiedereste un parere?
Grazie e buona lettura!




Test effettuato il 07/05/2010
sistema operativo Windows Vista
presso
http://html5test.com/

Google Chrome 4.1.249.1064 (45376)
Opera 10.53 build 3374
Firefox 3.6.3
Safari 4.0.5 x windows
Internet Explorer 8.0.6001.18904




Chrome HTML 5Opera HTML 5Firefox HTML 5Safari HTML 5Internet Explorer HTML 5


Ricerca


Ultimi Contenuti Inseriti

the page
the news page text...

123
123...

Modena City Ramblers
...

Negrita
...

Megadeth
Big Four - Milano 06/07/2011 Trust In My Dark...